4506 visitatori in 24 ore
 215 visitatori online adesso







Giorgio Lavino

Credo che la mia voglia di scrivere più che un’esigenza intellettuale sia un bisogno fisico.
Che nasce dalla consapevolezza di costruire un canale di comunicazione.
La conversione di quello che mi passa per la mente in versi è un esercizio fisico più che della ragione.
E’ dire nel lessico ... (continua)


La sua poesia preferita:
Qualcosa c'è di me in te
Come me giri per le strade
a guardare i corpi strappati
di viandanti scippati di sogni
e sorrisi.

Come me adori il mare
dei giorni impervi
e non hai paura
delle onde che ti trascinano
alla deriva,
su isole ignote dove disseta
solo un...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Salvo tutto
Non è stato uno scherzo
d’altronde non si scherza
con il cardiopalma dolce dell’anima
E’ stata una sosta obbligatoria
per il desiderio di farcela
ad ogni costo

Sono state parole stanche e consumate
sono stati giorni amanti
della nostra...  leggi...

Cielo perduto
Cade a pezzi il cielo che
ti portò fin sopra
questo lido dove la mia speranza
seppe aspettarti

T'afferrai come un neonato
s'attacca alla madre
con il suo primo vagito

Non ho saputo intrattenerti
fino al crepuscolo dell'ultimo...  leggi...

Sentirò tutti i suoi passi
Canta di sera
con il rosario in mano
e la luna l'applaude,
vestita di grigio d'ammirazione.

Sentirò tutti i suoi passi
anche quando la luna
lacrimerà alla prima sera
che non potrà più consolarsi
con la sua...  leggi...

Senza l'estate
Con il commiato dell'estate
perderò i piedi nudi delle donne

Nelle tempeste del sudore
non potrò più sperare
in un lembo di fresco

Cadranno con le foglie
i miei pensieri gocciolati
che la mia anima ha apprezzato...  leggi...

L'ultimo sole
Cancello il mio cuore
E' bambino che non sa parlare
dice il falso e non capisce il vero

E' acqua che non riesce a spegnere
la polvere la mia polvere

Cancello il mio tempo di tre mesi d'amore
che non era amore
non poteva essere amore
per...  leggi...

Sperando un sogno di cornetto caldo
Sei venuta giù dal cielo
delle sorprese per farmi
pensare a te

Non scade mai il
calore delle tue mani
Mi tolsero dal freddo
di una notte

Sciuperai del tuo tempo
di sale un giorno
di sole per me
e mi calerai nel mondo
delle...  leggi...

Io non ci sono mai stato
Volevi diventare sole
E io non lo sapevo
Volevi diventare mare
E io non lo sapevo

T'avrei spiegato che il tuo sole
Brucia la ragione
T'avrei spiegato che il tuo mare
Affoga il bene

Volevi diventare vento
E io non lo sapevo
Volevi diventare...  leggi...

So di un uomo
So di un uomo che fa profumare la gioia
gridare il dolore cantare la rabbia
colorare l'amore

So di un uomo
che intuisce subito
quando un cuore sanguina
perché si fa guidare dall'anima
che gioca con le parole
e addomestica ogni...  leggi...

C'erano una volta labbra di miele
Facce di mamme spoglie di perfidia
giocavano con i sogni allontanando
dai loro cuori i colori scuri e con il miele
dei loro sorrisi sulle labbra ornavano
le feste

Si radunavano intorno ai bracieri
e ogni scheggia di storiella procurava
alle...  leggi...

Al guerriero senza spada
Tutta colpa del tuo cuore se tu Federico
fosti Barbarossa ma del sovrano
non possedesti la spada di guerriero.

Tutta colpa del tuo cuore se piccolo
pesce navigasti con le tue idee,
incanto di diamante, in un mare
affollato da pescicani...  leggi...

Eravamo noi
Dove sono i mille colori dei miei compagni,
le corse verso i sogni dei miei vent'anni,
le magìe della libertà, le mie magliette
color sudore.

Eravamo sassolini capaci di rovinare dalla montagna,
meglio di grossi macigni. Eravamo...  leggi...

Puzza di morte
Nocciolo di frutto la luna
ci osserva severa.
E' sempre notte
in questi viottoli in cui esala
puzza di morte.

E...  leggi...

Lasciami stare
Lasciami stare sotto questo sole perduto
con i miei pensieridi ieri
quando non mi assaliva la paura
di fuggire e di farmitrascinare dalle idee.

Lasciami stare dentro questa vischiosa solitudine
che mi porta versogiorni sconosciuti,
con l'ansia...  leggi...

Conservami un tuo bacio
Conservami un tuo bacio nel cielo
e quando lo gusterò sarò
padrone dell'azzurro.

Bramo giocare con il tuo
cuore fino a scottarmi
con il mio.

Conservami un tuo bacio
in un secchio di ricordi
e quando lo...  leggi...

Giorgio Lavino
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Qualcosa c'è di me in te (09/01/2010)

La prima poesia pubblicata:
 
Seppi di te da un sogno (24/09/2009)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Eravamo felici con poco (06/06/2017)

Giorgio Lavino vi propone:
 Conservami un tuo bacio (03/10/2009)
 Lasciami stare (27/10/2009)
 Qualcosa c'è di me in te (09/01/2010)

La poesia più letta:
 
Non è impresa ardua (25/10/2010, 12316 letture)

Giorgio Lavino ha 15 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Giorgio Lavino!


Leggi i racconti di Giorgio Lavino


Autore del giorno
 il giorno 28/09/2016
 il giorno 11/04/2011
 il giorno 25/12/2010
 il giorno 15/04/2010

Autore della settimana
 settimana dal 02/11/2010 al 08/11/2010.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giorgio Lavino? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giorgio Lavino in rete:
Invia un messaggio privato a Giorgio Lavino.


Giorgio Lavino pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Giorgio Lavino


Le sue 873 poesie

Eravamo felici con poco

Riflessioni
Eravamo gocce
schizzate via
dal mare degli adulti.
Palline smaniose, povere d’astuzia
ma ricche d’innocenza.

I soli ci volevano bene
riscaldandoci il cuore
e l’anima.
Correvamo spensierati,
convinti che il tempo
non sarebbe mai……leggi

Giorgio Lavino 06/06/2017 18:25| 37

Un sabato qualunque

Impressioni
La chiave non apre
la porta delle parole.
Preferisce il silenzio
l’uomo che non vuole parlare.

Anche questo giorno è nato
e morirà tra i frastuoni,
orfani di verbo.
Soffia un venticello
nunzio di malinconie.

C’è, per……leggi



Giorgio Lavino 29/04/2017 12:26| 57

Bisogni del cuore

Amore
Vorrei seguirti
dentro il tuo sonno
per non sentirmi mai solo.
Vorrei guardarti senza gli occhi
e capire i tuoi silenzi.
Vorrei copiare il tuo volto
per……leggi

Giorgio Lavino 28/04/2017 09:09| 116

I fiori dei partigiani

Riflessioni
Il sangue è stato lavato.
Ma non è andato via.
E’ ancora lì.
A gridare la sua libertà.

I passi sono diventati
orme eterne
e spuntano ogni volta
che hanno sentore
di qualche ingiustizia.

Non conoscono la notte
gli……leggi


Giorgio Lavino 27/04/2017 17:31| 49

Per non sentirmi solo

Riflessioni
Non mi sento solo.
Un uomo con la barba
mi ha chiesto da mangiare,
gli ho donato
un pezzetto di sole,
a cui aggrapparsi.

Non mi sento solo.
Un bambino mi ha chiesto
un sorriso,
gli ho dato un goccio
di compagnia.

Non mi sento solo.
Una……leggi

Giorgio Lavino 20/04/2017 11:31| 57

La ballata della monotonìa

Fantasia
Oggi qui
e domani
ancora qui.
Su e giù
per le strade,
ma sempre qui
ad aspettare
qualcuno e qualcosa
che non arriveranno mai.
Oggi faccio le cose
che ho fatto ieri.
E domani farò le cose
che faccio oggi.
Il cuore cerca……leggi

Giorgio Lavino 21/03/2017 10:24| 63

Tenere ambizioni

Amore
Non ti scostare da me,
ho bisogno dell’impronta
del tuo calore.
La tengo stretta a me
fino a quando non sarà
fuoco ardente.

Non andar via dai miei occhi,
ho bisogno del tuo splendore.
Lo tengo stretto a me
fino a quando non sarà……leggi

Giorgio Lavino 15/03/2017 09:23| 181

Lampi vari

Impressioni
Cuore invecchiato
non ce la fa a sopportare
i rumori dell’anima.
Che ancora fresca
balla e ride
come una donzella.
Suoni antichi incalzano
nell’aria accompagnando
il corpo ancora vivace
verso il crepuscolo del giorno.
La mente sveglia
aiuta……leggi

Giorgio Lavino 26/02/2017 14:05| 111

Camice bianco

Riflessioni
A te s’affidano i disperati del dolore.
E quelli che hanno i giorni contati
e non lo sanno.
Ma pure quelli che hanno perso
i sogni e seguono le piste sbagliate
per trovarli.
Vengono tutti da te a parlarti
delle notti insonni, dei colori……leggi

Giorgio Lavino 25/02/2017 14:05| 97

Flashbach

Riflessioni
Se non avessi camminato per mari
e scalato monti,
non sarei vissuto.
Se non avessi ucciso qualche verità
e imbrogliato me stesso,
non sarei qui a guardarmi indietro.
Se non avessi scavato fino in fondo
alla terra senza trovare niente,
non……leggi

Giorgio Lavino 23/02/2017 15:37| 107

Giochi di innamorati

Amore
Gioca con il mio cuore
e ascolterai il canto del suo fiato.
Gioca con la mia anima
e vedrai che volerà,
senza mai cadere,
verso l’approdo sicuro
della passione.

Gioca con la mia ansia di averti
e troverai giorni ricchi di colori.
Gioca……leggi

Giorgio Lavino 20/02/2017 09:27| 237

La trappola delle monotonie

Introspezione
Scricchiolii di giorni – i miei giorni - che hanno paura
di cadere nella trappola delle monotonie.
Mani – le mie mani - che brancolano nel buio delle certezze
alla ricerca di un viatico che le porti lontano
dall’effimero.
Cerco qualcosa che non mi……leggi

Giorgio Lavino 19/02/2017 11:45| 116

Ozio domenicale

Impressioni
Si fa viva la serenità
sotto un sole inedito
che accompagna
i miei passi a dimenticare
i mattini frenetici.
Passeggio su strade
che non trovano mai il pulito,
destinate a sprofondare nella malinconia.
I bimbi scappano via
dalla……leggi

Giorgio Lavino 18/02/2017 20:15| 121

Percezioni di un innamorato

Amore
Come un campo di peduncoli
che attendono le rose,
così l’animo mio s’appresta a possederti.
Giorno che ansioso aspetta la luce del sole,
così il cuore mio agogna il tuo splendore.

Mare riposato dopo aver combattuto
con onde……leggi

Giorgio Lavino 17/02/2017 09:09| 229

La resistenza dei sogni

Riflessioni
I sogni con la corteggia dura
non vanno via.
Puntano solidi i piedi a terra,
resistendo alle folate
della routine quotidiana.

Sono soli che riscaldano
lentamente ma intensamente
le viscere donandole il fiato
giusto per sopravvivere.

Sono……leggi

Giorgio Lavino 12/11/2016 10:29| 215

 
Precedenti 15 >>

873 poesie trovate. In questa pagina dal n° 1 al n° 15.

 





Giorgio Lavino
 I suoi 5 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La giornata ideale (24/10/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Lo strozzo con le mie mani (Fulmine in corsia - Terza Parte) (30/05/2014)

Il racconto più letto:
 
La giornata ideale (24/10/2010, 670 letture)


 Le poesie di Giorgio Lavino



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it